Condividi su facebook

Come vi avevamo preannunciato, abbiamo lavorato nei giorni scorsi in stretto contatto con i medici dei Centri di Talassemia e alcune Direzioni Aziendali per trovare soluzioni al problema delle terapie trasfusionali dei Talassemici COVID-positivi asintomatici in isolamento domiciliare obbligatorio. Allo stato attuale abbiamo già la operatività di stanze trasfusionali COVID-dedicate presso i Presidi Ospedalieri del "Garibaldi" e del "Policlinico" di Catania, stanze in fase di avvio presso i PP.OO. di Lentini e Caltanissetta, in fase di confronto con le Direzioni Aziendali per l'attivazione presso i PP.OO. di Barcellona Pozzo di Gotto (ME), Gela, Siracusa, Sciacca e Agrigento. 

A Palermo e Ragusa invece sta funzionando ed è operativa l'Assistenza Domiciliare.

Insomma contiamo entro questa settimana di dare a tutti i Talassemici e Drepanocitici siciliani i punti di riferimento dove potere praticare le proprie terapie trasfusionali e perché no, anche di scambio eritrocitario. Un risultato straordinario se pensiamo che l'abbiamo costruito in pochi giorni e con la sola buona volontà di tutti gli attori sanitari. 

Occorre anche rassicurare sul fatto che nei giorni scorsi, anche se tra mille traversie, tutti i ragazzi che hanno avuto necessità di trasfondere sebbene in isolamento obbligatorio, hanno ricevuto la propria trasfusione.

Ovviamente ribadiamo che in caso di positività al COVID, la prima cosa da fare è contattare urgentemente i medici dei Centri di Talassemia.

Vi aggiorneremo ulteriormente sugli sviluppi ulteriori.